Infondoalmare

Moderno desiderio, BiArch e il suo ritorno

Moderno desiderio, BiArch e il suo ritorno

Sull’acqua risiede in tutta la sua bellezza il teatro Margherita a Bari, al suo interno una mostra fotografica che indaga il volto della città.

È l’ultimo giorno utile per visitare la mostra, nell’ultimo giorno della prima edizione della biennale BiArch, Bari International Archifestival. Una rassegna che ha coinvolto l’intera città, il centro e le periferie, le piazze e i teatri, le strade e gli spazi privati. Una dimensione nuova, aperta, corale, fuori dagli schemi, per un festival che ha ospitato più di 40 iniziative tra mostre, conferenze, workshop, perfomance, installazioni, lectio magistralis e 50 ospiti che hanno vissuto e fatto vivere Bari dal primo al 20 settembre.

Nel teatro sul mare Moderno desiderio. Fotografia immaginario popolare Terra di Bari 1945/2021. I lavori fotografici di tre generazioni raccontano la città, la sua evoluzione, dal secondo dopo-guerra, a quel che era ed è oggi.

“Il racconto si snoda in quattro soglie narrative e visive centrali che si susseguono in una progressione cronologica: Bari e il suo territorio nel secondo dopo-guerra. La fotografia antropologica e di denuncia nei lavori di Domenico Notarangelo e di Cecilia Mangini. Il boom economico e la febbre di modernità nell’immaginario collettivo: album di famiglia, documentari. Viaggio in Italia: la fotografia di Carlo Garzia. Il risveglio della post-modernità: lavori fotografici di Francesco Colella, Ilaria Ferrara, Teresa Giannico e Piero Percoco.”

E poi gli album di famiglia, porta di ingresso in un privato che è storia pubblica, rappresenta un cambiamento.

Le acrobazie su una motocicletta, un ragazzo con una pistola sul muretto di un lungomare, la neve inusuale, e tanti altri volti da scoprire, delle persone, degli angoli delle strade, dei palazzi di città. Una Bari che rivive nei fotogrammi e negli occhi di chi li osserva.

La prima edizione del BiArch è finita, si attende il ritorno, mentre il volto della città è pronto a cambiare.

Pressinbag Testata Giornalistica

www.pressinbag.it è una testata giornalistica iscritta al n. 10/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Bari del 10/05/2021.

Contatti

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitare a contattarci scrivendo ai seguenti indirizzi

Publish modules to the "offcanvas" position.