Barletta Piano Festival, spazio alla generazione Y

Barletta Piano Festival, spazio alla generazione Y

Dall’11 al 15 settembre, quattro serata di musica

Il Barletta Piano Festival si apre ad altri strumenti, oltre al tradizionale pianoforte, e si apre alla generazione Y, quella dei talenti del terzo Millennio, di ragazzi con la passione per la musica. Da mercoledì 11 settembre a domenica 15 nel salone dell’Hotel La Terrazza spazio ai concerti dei giovani musicisti. Il via lo darà Osvaldo Ettore Nicola Fatone, talento della tastiera che cederà il palco giovedì 12 ai fratelli Davide e Modesto Picci, chitarrista il primo, pianista il secondo, impegnati nell’esecuzione di due distinti programmi. I fratelli Mauro Paolo e Massimiliano Monopoli, al violoncello e al pianoforte, animeranno la serata di venerdì 13.

Domenica 15 settembre chiusura al femminile con le sorelle Bianca Maria e Gaia Damiana Minervini, rispettivamente chitarrista e pianista, anche loro impegnate in due programmi separati.

Tredicesima edizione per il Barletta Piano Festival, diretto da Pasquale Iannone per l’associazione Amici della Musica “Mauro Giuliani” nella Rete di musica d’arte Orfeo Futuro riconosciuta e finanziata dalla Regione Puglia. Una edizione caratterizzata in questa seconda parte oltre che dalla consueta esplorazione della musica del pianoforte, anche per l’apertura sui giovani musicisti e su altri strumenti, chitarra e pianoforte. Un articolato programma per tutti coloro che volessero ascoltare musica, l’ingresso è libero ( inizio concerti alle 21.15) in una fresca serata di settembre nella città della Disfida.