Infondoalmare

Decaro, a Bari vince l’uomo

Decaro, a Bari vince l’uomo

Il sindaco eletto al primo turno

Da salentina sono proprio soddisfatta: questo risultato va oltre ogni più rosea previsione. Sì va bene la Lega che conquista voti in terronia, sì quelli del M5S che potrebbero a questo punto dire ‘dio che non è dio’ e prendere voti degli affezionati, sì anche il Pd che si difende, ma vuoi mettere Decaro riconfermato sindaco con il 66,27% dei voti?

Sì. Antonio Decaro l’ingegnere barese già sindaco già onorevole già consigliere regionale è sindaco, di nuovo, del capoluogo di regione e senza andare al ballottaggio. Bravo Decaro, bravi i baresi che lo hanno votato, Decaro. Sì proprio lui, l’uomo prima, il sindaco dopo. L’uomo che da anni persegue la sua visione, europea, della città di Bari. Costa fruibile, da San Girolamo a Torre a Mare, piano piano chilometro dopo chilometro. Piste ciclabili sicure che crescono di metro in metro. Parchi, verde restituito alla terra al cittadino affacciato al balcone e a quello seduto in panchina a prendere fresco, nelle calde giornate estive. Abbattimento delle barriere fra le due città al di qua e aldilà dei binari. E poi la cultura, i teatri restaurati, i contenitori culturali. C’è chi dirà che grazie a Decaro c’è più cemento, più palazzi, meno cinema d’essai. Va be non può piacere a tutti. Ma un pregio Decaro lo ha, la capacità di essere educato nel senso della spontanea cordialità. Merce rara. Bravo Decaro.

Pressinbag Testata Giornalistica

www.pressinbag.it è una testata giornalistica iscritta al n. 10/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Bari del 10/05/2021.

Contatti

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitare a contattarci scrivendo ai seguenti indirizzi

Publish modules to the "offcanvas" position.