Infondoalmare

Nessuno schiavo, oggi

Nessuno schiavo, oggi

Si celebra la giornata internazionale dell’abolizione della schiavitù, dell’abolizione della schiavitù, come se bastasse una giornata.

Nel giorno in cui nel 1949 l’assemblea generale approvò la Convenzione delle Nazioni Unite per la repressione del traffico di persone e dello sfruttamento della prostituzione altrui si celebra una giornata rimasta disattesa. Perché non basta ricordare per cancellare, non bastano Convenzioni.

La schiavitù c’è ancora oggi, e le catene sono pesi che spingono nell’abisso. Siamo schiavi, lavoratori precari, schiavi nelle campagne, nei lavori in nero, nelle strade, sotto i ponti, schiavi della tecnologia che inchioda ai pixel, e nelle miniere di litio. Siamo schiavi nei traffici di uomini.

Nulla cambia sotto il sole del 2 dicembre. Schiavi nel ritorno voluto dei talebani. Schiavi pedalando per la città, sotto la pioggia, il sole, la neve. Schiavi inseguendo un contratto a tempo determinato, una consulenza, un co.co.co..

Schiavi nelle periferie, nelle grandi metropoli e dietro un bancone del bar. Schiavi stagisti, apprendisti. Nel Messico del narcotraffico, in Brasile nelle favelas, nelle miniere in Sudafrica, in ogni angolo del mondo, in una casa accanto, dall’altra parte della strada. Schiavi nelle notti accanto ad un fuoco.

Infinito elenco senza soluzione di continuità. Nessuna catena rotta, nessuna forma di libertà. Uomini tiranni e uomini schiavi, ieri, oggi. E domani? 

Celebriamo abolizioni, su carte nobili e lasciamo che la realtà sia tremendamente efferata da pensare che gli schiavi siano lontani dal nostro magico confine, come un pensiero lontano.

Schiavi nelle moderne ghettizzazioni, nelle differenziazioni, nelle esclusioni. Oggi che si celebra l’abolizione della schiavitù sentiamoci liberi. Celebriamo.

Pressinbag Testata Giornalistica

www.pressinbag.it è una testata giornalistica iscritta al n. 10/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Bari del 10/05/2021.

Contatti

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitare a contattarci scrivendo ai seguenti indirizzi

Publish modules to the "offcanvas" position.