Van Gogh, i colori della vita a Padova

Van Gogh, i colori della vita a Padova

Uno stile unico, identificabile, riconoscibile quello di Van Gogh. Uno spirito artistico che è slancio emotivo, affermazione della personalità.

Al genio olandese è dedicata la mostra “Van Gogh. I colori della vita”, dal 10 ottobre 2020 all’11 aprile 2021, al Centro San Gaetano di Padova.

Curata da Marco Goldin, comprende 125 opere delle quali 78 dell’artista olandese, le altre di pittori che hanno intrecciato il loro percorso artistico con Van Gogh. Gauguin, Seurat, Signac, Millet, Delacroix, Pisarro, Courbet, Hirishige e Kanisada ed anche tre tele di Francis Bacon per capire come la figura di Van Gogh abbia influenzato gli artisti del XX secolo.

Il percorso è strutturato in cinque sezioni, Il pittore come eroe, gli anni della formazione - Dalla miniera di Marcasse all’Aia, da Nuenen a Parigi - Un colore che cambia, un anno decisivo -1888, di lume e nuvole - Van Gogh e la fine del viaggio. Sette approfondimenti all’interno delle cinque sezioni. Una mostra che è un viaggio nella storia e nel tempo di Van Gogh, dove i capolavori saranno affiancati dal racconto della vita, delle emozioni, delle relazioni del pittore olandese con gli artisti  per lui importanti. Spazio anche a tre documentari.

Una chiave di lettura diversa per quella che è la più grande esposizione in Italia dedicata a Vincent Van Gogh, dove potranno essere ammirati i noti dipinti Autoritratto con cappello di feltro, Il seminatore, Il postino Roulin, Il signor Ginoux, L’arlesiana, e poi gli immancabili campi di grano e paesaggi attorno al manicomio di Saint-Rémy. Le opere provengono dal Kröller-Müller Museum e del Van Gogh Museum.

Agli appassionati non resta che prenotare, per immergersi nelle pennellate curve e ricche di colore e aprire la mente a nuove immaginazioni.