Festival della Taranta, esserci

Festival della Taranta, esserci

Saranno diciannove le tappe del Festival La Notte della Taranta del 2020. Al via sabato 1 agosto da Corigliano D’Otranto, come da tradizione.

“La meraviglia dell’altro, senza confini” è il tema della 23esima edizione del Festival. Meraviglia forse di esserci ancora, accanto, se pur nella distanza ma senza confini, barriere, occhi chiusi.

Il festival itinerante porterà in piazza più di 400 artisti, 28 concerti, 19 tappe, 70 ore di live show da vivere nei centri storici della penisola salentina.

Una formula nuova, tutto in una piazza, mille persone sedute a godersi concerti, incontri, dialoghi, interviste. I più importanti gruppi della tradizione popolare chiamati ad uno sforzo nuovo, portare la forza della musica e il potere della pizzica ad aprire un orizzonte di resistenza alla resilienza.

Seppur con misure di sicurezza più stringenti dettate dalla normativa anti-covid, 1000 persone nelle piazze potranno celebrare il rito collettivo di riscoprirsi ancora uniti e solidali. Uno sguardo che è meraviglia su un passato, della tradizione, che è presente, di incontri emotivi. Allora basterà ascoltare, partecipare, ‘cotulare lu pede, segno ca se vole ballare’.

E per chi in piazza non potrà esserci la Fondazione Notte della Taranta trasmetterà, per la prima volta, sui propri canali social e sul sito internet ufficiale, l’intero festival.

Una sezione dedicata al contributo della donna nella musica popolare, L’Altra tela delle donne,  ospiterà Tosca, Teresa De Sio, Lucilla Galeazzi,  Maria Mazzotta e  Ginevra Di Marco,  Elena Ledda,  Faraualla.                                                            

Appuntamento da non perdere quello a Castrignano de’ Greci con Moni Ovadia che dialogherà con i filosofi Andrea Colamedici e Maura Gancitano. Perché la filosofia, l’immaginazione, hanno avuto un ruolo importante in questi mesi. Una lezione di meraviglia in collaborazione con Tlon.it.

Un Festival voluto, pensato, audace forse, ma pur sempre necessario ad aprire lo sguardo.

Tutto il programma al link  https://www.lanottedellataranta.it/it/programma-2020