Salif Keita ospite del concertone del 24 agosto a Melpignano

Salif Keita ospite del concertone del 24 agosto a Melpignano

Sul palco anche Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna

Mentre a Corigliano d’Otranto è tutto pronto per dare il via al Festival Itinerante de La Notte della Taranta, con la consueta conferenza stampa,  e il Corpo di Ballo e l’Orchestra Popolare per uno spettacolo di danza e suoni, tra Castello e piazza, in Fondazione i componenti l’Ufficio Comunicazione, snocciolano gli ospiti del Concertone. Così si apprende, tra un comunicato ed un altro, che l’ospite internazionale è la voce d’oro dell’Africa, Salif Keita. Poeta dalla voce straordinariamente potente e appassionata ha portato il suono dell’Africa nel mondo in una chiave nuova e pop. Impegnato nella lotta contro le discriminazioni si affiancherà agli ospiti già annunciati Elisa e Gué Pequeno. Ma sul palco del Concertone per la lunga notte di musica anche gli ospiti dell’Orchestra Popolare  diretta dal maestro Fabio Mastrangelo con la direzione artistica di Daniele Durante,  Enzo Avitabile, Alessandro Quarta e Maurizio Colonna. Il compositore, cantante e polistrumentista partenopeo Enzo Avitabile, ha già incontrato l’Orchestra in altri spettacoli e calcherà per la prima volta il palco del Concertone portando con se il sound di Napoli e intervenendo su un nuovo brano,  mai eseguito nel corso dei 22 anni di storia della Taranta,  dal titolo “U Pecuraru”  per celebrare l’amore che non è mai violento.

Alessandro Quarta si esibirà  in “Pizzica indiavolata” del maestro Luigi Stifani, il violinista barbiere di Nardò che con il pizzico del suo violino “guariva” le tarantate. Quarta, presenterà al pubblico dei pizzicati un inedito che ancora una volta celebra il Salento nella sua bellezza musicale.

Il chitarrista Maurizio Colonna interpreterà il brano “Taranta”.

In attesa di nuove chicche dalla Fondazione tutti a lasciarsi trasportare dalla magia della musica del Festival de La Notte della Taranta.