“Imaginarium” il teatro tra sogno e realtà dei fratelli Forman

“Imaginarium” il teatro tra sogno e realtà dei fratelli Forman

Unica tappa italiana al Palazzo delle Arti “Beltrani” di Trani

Sarà perché il padre era il geniale Milos Forman, regista di Amadeus, sarà per lo spirito nomade della loro compagnia, sarà per quella miscellanea di teatro e magia, ma la mostra-labirinto dei fratelli Forman, Petr e Matej, “Imaginarium” è un sogno ad occhi aperti. Unica tappa italiana a Trani al Palazzo delle Arti “Beltrani”, la mostra celebra vent’anni di attività nell’artigianato teatrale della compagnia praghese  “Čeští umělci ve spolupráci s Divadlem bratří Formanů”.

Una sorta di labirinto che si snoda tra scatole delle meraviglie ed incredibili macchine teatrali. 

Un viaggio onirico nel mondo della fantasia e della poesia, dell’emozione e della bellezza con questa mostra che è una straordinaria installazione interattiva, con ardite soluzioni scenografiche, affascinanti macchine teatrali ed animali fantastici, a cavallo tra gioco e magia. L’esposizione esce dai soliti canoni museali, unendo l’abilità ebanistica e l’estro virtuoso nella creazione di giocattoli e burattini, nati dalle mani di quindici maestri della Repubblica Ceca, guidati dalla regia ammaliante dell’“orchestratore” Matej Forman.

Il compendio di un lungo percorso ventennale, creativo e stilistico, è racchiuso nel dedalo della poetica mostra itinerante con stupefacenti scatole delle meraviglie ed incredibili macchine teatrali. 

La compagnia itinerante praghese dei fratelli Forman ha creato un teatro inteso come sogno e speranza, Libertà e curiosa ricerca di un mondo felice, per evadere dai veli bui che adombrano la vita quotidiana. 

Si potrà vivere il sogno dei fratelli Forman sino al 6 settembre. Dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 21 sino al 6 settembre al Palazzo delle Arti “Beltrani” di Trani.