Francesco Cupertino è il nuovo rettore del Politecnico di Bari

Francesco Cupertino è il nuovo rettore del Politecnico di Bari

Un plebiscito per l’ingegnere che ottiene il 59% delle preferenze

Con il 59% delle preferenze, Francesco Cupertino, 46 docente di “Convertitori, macchine e azionamenti elettrici”, del Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell'Informazione è il nuovo rettore del Politecnico di Bari per il sessennio 2019-2025. Una vittoria annunciata, dopo il 46% raggiunto al primo turno e il ritiro di tre candidati su cinque. Lo sfidante, Umberto Fratino si è dovuto accontentare del 41% delle preferenze. Una votazione particolarmente sentita da professori, studenti, ricercatori e personale che sono andati in massa (89% dell’elettorato attivo) a votare per il rinnovo della carica di rettore. 

Tra i punti fondanti del suo programma: dare ai docenti opportunità di sviluppo di nuovi progetti di ricerca a livello internazionale, rapporti sempre più stretti con le imprese, e una implementazione dell’utilizzo dei laboratori pubblico-privati. 

Cupertino va a sostituire Eugenio Di Sciascio nuovo vice sindaco del Comune di Bari che ha salutato il suo Politecnico ieri sera con il concerto di Claudio Stea e Museum of the moon, l’installazione di Luke Jerram, una luna in riproduzione 1:500.000 per celebrare i 50 anni d’allunaggio. E proprio Di Sciascio è stato tra i primi a congratularsi con il collega “Questa è un’ottima notizia perché dimostra che c’è una forte determinazione ad andare avanti sulla strada dell’eccellenza, che è una strada non facile, anzi molto impegnativa, ma che ha portato molti benefici ed altri ancora potrà darne non soltanto al Politecnico, ma anche alla città, alla regione e al Paese. Sono certo che il nuovo rettore sarà capace di ascoltare e di fare sintesi, ma soprattutto di assumersi la responsabilità di fare scelte e prendere decisioni che siano sempre e solo orientate al futuro del Politecnico, dei nostri studenti e della società”.