Politecnico di Bari, sfida a due tra Cupertino e Fratino

Politecnico di Bari, sfida a due tra Cupertino e Fratino

Oggi si sono ritirati gli altri due candidati Piccioni e Amirante

 

Il primo turno di votazioni al Politecnico aveva disegnato uno scenario chiaro, Francesco Cupertino 46 anni, docente di “Convertitori, macchine e azionamenti elettrici” e afferisce al Dipartimento di Ingegneria Elettrica e dell’Informazione era il candidato in odore di vittoria. Non aveva raggiunto la maggioranza assoluta dei voti, ma il suo 46% di preferenze lo avevano fatto ipotecare la poltrona. Il colpo di scena è arrivato oggi, dopo il ritiro della candidatura di Orazio Giustolisti il 28 giugno, si sono ritirati anche Mario Daniele Piccioni, che al primo turno aveva ottenuto il 15% e Riccardo Amirante, che si era fermato al 10%. La seconda votazione di domani si prefigura quindi come un ballottaggio tra il favorito Cupertino e Umberto Fratino, 54 anni, docente di “Gestione dei Bacini idrografici” e direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale, del Territorio, Edile e di Chimica. Si saprà domani chi tra i due candidati guiderà il Politecnico di Bari per il prossimo sessennio. 

I 610 elettori voteranno nell’aula Attilio Alto, dalle 9 alle 16 e a Taranto Centro interdipartimentale “Magna Grecia”, quartiere Paolo VI dalle 9 alle 15.