UniSalento: chi sarà il prossimo rettore?

UniSalento: chi sarà il prossimo rettore?

Candidati un livornese, un barese, un foggiano e un napoletano

Sarà il livornese Luigi De Bellis, il barese Giuseppe Grassi, il foggiano Michele Campiti o il napoletano Fabio Pollice a governare l’Università del Salento?

I 1.362 elettori sono chiamati ad esprimere la loro preferenza l’8 luglio al centro congressi del complesso Ecotekne (dalle 10 alle 17). Il nuovo rettore andrà a sostituire l’uscente Vincenzo Zara e a guidare l’ateneo leccese per il prossimo sessennio.

Scorrendo i curricula dei quattro candidati si scopre che De Bellis è professore di Fisiologia vegetale, direttore del dipartimento di scienze tecnologiche, biologiche e ambientali e direttore membro del Senato Accademico. Grassi è professore di Elettrotecnica al dipartimento di Ingegneria dell’Innovazione nonché consigliere di amministrazione, in quota UniSalento, del Centro Euromediterraneo sui cambiamenti climatici e del Distretto tecnologico aerospaziale. Campiti, professore di matematica sia all’Università del Salento che al Politecnico di Bari. Infine, Pollice, geografo è direttore del dipartimento di storia, società e studi sull’uomo e membro del consiglio direttivo della Società Geografica italiana.

Solo chi tra i quattro candidati raggiungerà la maggioranza assoluta dei voti sarà proclamato rettore dal decano Mauro Biliotti. Se nessuno raggiungerà i voti necessari si tornerà a votare il 10 luglio, per il secondo turno, il 12 luglio per il terzo e infine il 15 luglio se ancora nessun candidato raggiungerà i voti necessari ci sarà il ballottaggio tra i due più suffragati.