La Notte di Inchiostro di Puglia

La Notte di Inchiostro di Puglia

I libri scendono in piazza

Per una sera l’anno i libri si animano e diventano i protagonisti della notte pugliese. Letture, presentazioni e giochi a tema, tutti in una sola notte, la Notte di Inchiostro di Puglia che torna anche quest’anno, proprio stanotte, per la quinta volta consecutiva. Una iniziativa nata da una idea di Michele Galgano, padre putativo di Inchiostro di Puglia, che della diffusione della lettura in Puglia, sua terra natale, ha fatto una missione di vita. Negli anni scorsi sono stati organizzati eventi in più di cento Comuni pugliesi e hanno partecipato circa mezzo milione di persone. Quest’anno la Notte di Inchiostro di Puglia ritorna alle origini, pochi Comuni. “Ci mancano le forze per stargli dietro. Negli anni è diventata una cosa sempre più grossa. Un evento quasi ingestibile da seguire che ci ha portato poi a ripensare il tutto e quest’anno siamo tornati alle origini” spiega Galgano. Nata per avvicinare quanta più gente alla lettura vedrà oggi 24 aprile, nove Comuni pugliesi, con le loro piazze, vicoli, biblioteche, caffè letterari, aprire le porte ai libri. A Gioia del Colle a Palazzo Romano le presentazioni dei libri di Francesco Maurogiovanni “Giulio Cesare da Taurisano e il diagramma misterioso”; Vito Bellomo “La vita iè na rot…aggir!”; Giovanni Boccuzzi “Quattro passi nell’incubo”; Marco Lozito “Testardo come un frigorifero” e Laura Albino “Spazio alla poesia”.A Monopoli nel circolo Arci, la presentazione del libro di Gabriele Villani “Coma Empirico - Tutta la notte del mondo” edito da Beccogiallo. A Brindisi alla Caffetteria Letteraria Nervegna con la presentazione della guida turistica Letteraria, sui passi del libro “La figlia del destino” di Annalaura Giannelli ambientato a Brindisi. A Grottaglie per i Racconti di Cantastorie, “Io camminerò, tu mi seguirai ” in ricordo di Donato Trivisani ( Tozziconi). A Martina Franca il centro storico si animerà di reading letterari, in collaborazione con L’ Ape_ritivo e WHY ? NOT il tutto accompagnato dalla musica di Giorgio Spada. A San Ferdinando di Puglia nella sala Rossa del centro comunale polivalente “L’ho letto sopra il computer” con la partecipazione degli autori: Tina Ferreri, Antonella Migliorati, Francesco Lastaria, Fulvio Frezza, Enza Piccolo, Natale Cassano e Concetta Antonelli.A Taranto tre eventi, il primo all’interno del fortino letterario della Biblioteca Popolare, un nuovo appuntamento de “Il profumo di un libro”, (evento organizzato da l’Associazione Culturale Hermes Academy Onlus e Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto in collaborazione con il Comitato Promotore Taranto Pride 2019 e Diritti e Libertà per l’Italia) dove chiunque può portare un libro o un qualsiasi testo a sé caro, ne racconta brevemente la sinossi, legge un passaggio significativo e condivide le emozioni suscitate dalla prima lettura. Il secondo nell’ambito del ciclo LogOut (a cura del Gruppo Giovani di Arcigay Strambopoli – QueerTown Taranto e del Gruppo MigranTa – Migranti Arcobaleno) dove si giocherà a  “All roads lead to Body”. Terzo e ultimo appuntamento tarantino la lettura di pagine di letteratura italiana e turca nella sala conferenze del Serace Hotel a Kayseri.A Lecce la Notte di Inchiostro di Puglia slitterà al 25 aprile con l’iniziativa “Si resiste, leggendo…” dell’associazione Alice e le altre, con reading dedicati alla Beat Generation e alla Liberazione d’Italia. Anche Adelfia partecipa alla Notte di Inchiostro di Puglia, ma il 26 aprile con la presentazione, al centro comunale, del libro di Chicca Maralfa “Festa al Trullo”.