Infondoalmare

Tulipani, vibrazioni di colori

Tulipani, vibrazioni di colori

Sugli altopiani persiani cullati dal vento nascono spontanei i tulipani. La corolla chiusa per pudore, lo stelo lungo ed elegante.

I colori che vibrano intensi ad ogni sfumatura. Nella vicina Turchia il sultano Ahmed III ad ogni luna piena invitava il popolo ad ammirare lo spettacolo di quei fiori che naturalmente crescevano nei giardini del suo palazzo imperiale. E ogni ospite doveva accordarsi all’armonia di quei colori proiettando sui suoi vestiti quei toni caldi e passionali.

 In una infinità di luci e vibrazioni, una per ognuno di quei 1588 tulipani, uno diverso dall’altro, per storie, colore e sfumature. Dal carminio di quello amato da Emily Dickinson che “non voleva tradire la fiducia dei pettirossi che saltellavano furtivi” al bianco come  “le sue mani sono sulla coperta” pensate da Nazim Hikmet.

Tulipani come macchie di colore sulle tele degli artisti così nelle moderne coltivazioni dove i bulbi regalano magie floreali prima che qualcuno li recida per destinarli ai mercati. Bulbi che segnano un prezzo a volte inimmaginabile, come per il bulbo più famoso, il Semper Augustus, venduto ad Haarlem per 6000 fiorini. 

Tulipani, carezze delicate, il capo lievemente piegato per un sorriso moderato al sole, timido quasi, come un accenno di rossore sui petali esposti ai raggi. Nella gentile e non spudorata bellezza seducono i disinvolti che si lasciano conquistare con disarmante innocenza.

Distese infinite di bulbi in fiore e vorresti solo avere la capacità di volare per sfiorarli appena e con un lieve soffio solleticarli perché possano ridere di un sorriso pieno.

Pressinbag Testata Giornalistica

www.pressinbag.it è una testata giornalistica iscritta al n. 10/2021 del Registro della Stampa del Tribunale di Bari del 10/05/2021.

Contatti

Per qualsiasi informazione o chiarimento non esitare a contattarci scrivendo ai seguenti indirizzi

Publish modules to the "offcanvas" position.