La Lega (Nord) secondo partito in Puglia

La Lega (Nord) secondo partito in Puglia

Salvini primo nelle province di Lecce e Brindisi

Se a livello nazionale la Lega di Salvini (34,33%) asfalta l’alleato di governo Di Maio che si posiziona (al 17,07) alle spalle del Pd (22,69) in Puglia primo partito è il Movimento 5 Stelle, di poco perché la Lega (ex nord) è primo partito nella remota provincia salentina, sud del sud della Puglia e si impone anche a Brindisi. Taranto, Bari e Bat e Foggia premiano i grillini (ma di Grillo si è persa traccia).  In attesa delle comunali, dove gli  equilibri sono diversi,  il dato interessante è che scompare quella sinistra che proprio in Puglia anni fa aveva consentito a Nichi Vendola di governare la regione per due mandati, celebrando l’apertura a uomini di centrodestra come Leonardo Di Gioia chiamato allora a reggere il bilancio. Bilancio positivo per l’assessore regionale all’agricoltura  dato che il suo sostegno al candidato della Lega Casanova ha portato risultati ma gli analisti rimarcano come Casanova fosse supportato anche da altri uomini forti interni alla Lega pugliese.

In Puglia hanno votato 1.689.222 elettori pari al 49,79% degli aventi diritto. Il Movimento 5 Stelle primo partito con il 26,29% seguito dalla Lega con il 25,29. Partito Democratico al terzo posto con il 16,64%, al quarto Forza Italia con l’11,11 e al quinto Fratelli d’Italia al 8,89%. +Europa chiude al 4,98% e La Sinistra all’impalpabile 2,18%. Melendugno il paese NoTap pare essersi arreso e anche qui premia la Lega, che non si è mai opposta alla realizzazione dell’opera. Misteri europei. Ed ora tutti in attesa dei dati delle elezioni comunali con lo sguardo rivolto alle regionali del 2020.